Ecografia tiroidea

L'Ecografia della tiroide (con color doppler) consente una visualizzazione piuttosto efficace della ghiandola, con misurazione esatta delle dimensioni e della morfologia. L'esame ecografico misura, nello specifico, i diametri (trasversale, antero-posteriore e longitudinale) di entrambi i lobi e dell'istmo della tiroide con calcolo finale del volume tiroideo, per diagnosticare l'eventuale presenza del cosiddetto "gozzo diffuso" (aumento del volume ghiandolare tiroideo), e in particolare verifica la presenza di noduli, ne esamina le caratteristiche (solido, liquido, misto), i margini e i rapporti con le altre strutture.


Se l'indagine ecografica è eseguita con la tecnica doppler allora si puo' anche studiare la vascolarizzazione della tiroide o di un singolo nodulo e trarne importanti informazioni circa la funzionalita' e l'attivita' metabolica.